Betty e Marco
  • Consulente di Viaggi
  • Betty e Marco
  • E-mail: mail
  • Reperibilita
  • dalle 09.30 alle 18.30

THAILANDIA - Phuket

Capodanno navigando dalla Thailandia alla Malesia

id: 23663
  • like0
  • Lunghezza barca: 12 > 13 metri
  • Tipologia: Barca a Vela
  • Durata Pacchetto: 10 giorni / 9 notti
  • Categoria struttura: 5 stelle

da:

  • ---

Tipo di barca: catamarano Leopard 404 e barca Cyclades 43
 
Itinerario inusuale lontano da luoghi di massa affollati e per amanti del vero mare incontaminato soprattutto nella seconda parte quando , da Koo Lanta, scendiamo verso le isole di Butang group e l’arcipelago Malese di Touratao.

Navigazione in flottiglia (un gruppo di più barche) con altri catamarani  Lagoon 410 e barca Benetau 50.

Phuket
Phuket
         

L'imbarcazione
Cyclades 43, 4 cabine e 2 bagni, comodo, spazioso, come anche confortevole e veloce il catamarano Leopard 404, dispone di 4 cabine e 2 bagni.In ogni caso trattasi di una crociera sportiva anche se la navigazione è di media lunghezza.

Il seguente programma si svolge in flottiglia, cioè le imbarcazione si muovono insieme.Questo per garantire la sicurezza di tutti e per creare aggregazione; ognuno è libero di partecipare alla vita comune o diversamente di condurre una vacanza in completo relax e tranquillità.

La destinazione risale ad oltre 10 anni or sono e segnaliamo che in quest’area le tappe sono organizzate in primo luogo seguendo le maree che variamo di ora in ora. Inoltre una tappa non significa per forza una notte ma una sosta o due notti. Gli ancoraggi previsti in inverno sono i migliori e talvolta differenti da quelli previsti in estate durante la stagione monsonica. Itinerario di lasco con vento a favore , splendide spiagge e panorami unici completamente diversi da qualsiasi altra destinazione esotica.

Lasceremo a voi la scoperta e l’emozione di visitare piccoli villaggi , nuotate tra tartarughe, mante , snorkeling, passeggiate dalle spiagge agli altri lati delle isole, escursioni nella foresta.

Itinerario della crociera

Primo giorno
Imbarco a Puhket nella nuova marina a Est Ao Po Grand Marina Navigazione facendo rotta verso Est (con stop in isola precedente) in direzione della vicina Phi Phi Island e Phi Phi Don con bar e ristoranti e la disabitata unica Phi Phi dove una straordinaria serie di gigantesche rocce calcaree si erge dalle acque smeraldine. Ancoreremo tra Koh Hong e Koh Yai e visiteremo, a bordo di una tradizionale barca locale, Koh Phing Kan , isolotto reso celebre da un film di James Bond. L’incontaminata area circostante Krabi comprende alcuni dei paesaggi piu’ spettacolari dell’intera area, in particolare nei dintorni di Koh Dam ove abbondano splendidi ancoraggi anche per la notte, ma anche vita serale con i numerosi ristoranti di Ao Hang o della stessa Krabi.

Secondo giorno
Brevissimo spostamento a sud verso la splendida e famosa isoletta Phi Phi Le (famosa per il film the beach girato a Maya Bay). Tranquilla sosta e camminata sulla spiaggia e attraversamento dell’isola verso un'altra spiaggia (al centro l’isola è larga poche centinaia di metri) e notte in questo angolo di Paradiso . L'isola è fantastica al mattino o a fine pomeriggio in quanto nelle ore centrali affollata di turisti che arrivano con le veloci speed boat da Puhket e Krabi. Da Phi Phi Island in direzione Sud/est verso Koh Lanta.
Koh Muk, è una spiaggia molto interessante con una laguna meravigliosa (Hong) conosciuta localmente come la grotta di smeraldo . Il significato della parola Hong è cavità vuota in un'isola oppure camera . Potete nuotare all'interno della grotta e trovare la vostra oasi privata tagliando le varie scogliere che si protendono da tutte le parti. Koh Muk è un'esperienza unica ed imperdibile. Koh Muk è provvista di una costiera protetta che offre la possibilità di fare delle escursioni con il kayak tra le baie e le grotte verso spiagge sabbiose ed indimenticabili.

Terzo giorno
Koh Ha Yai, in Thailandese Ha significa 5 isole. E' un posto fantastico per fermarsi un giorno e godere delle sue spiagge piccole, delle baie poco profonde che garantiscono uno snorkeling rilassante e facilitano il kayak tra acque cristalline e splendide formazioni coralliche.

Quarto giorno
Koh Rok Nok & Koh Rok Nai, è un gruppo di due isole unite tra loro da una distanza di navigazione facilmente percorribile da Koh Ha Yai. In un canale protetto tra queste due isole potrete trovare un gran quantitativo di spiagge eccellenti con indimenticabili acque cristalline. Rok Nok è un posto fantastico per le immersioni o per lo snorkeling dal momento che si trova in questo canale protetto. Qui potrete trovare una stazione locale di guardia che occupa una piccola area a Koh Rok Nai. Al di fuori di questa non ci sono altri occupanti se non le barche thailandesi dei pescatori.

Quinto giorno
Koh Bulon, è un'isola molto piccola con un solo insediamento di un bungalow e nient'altro. Spiagge fantastiche, sabbie bianchissime ed acque cristalline. C'è una luce fioca che arriva dalla spiaggia ed è quindi un posto speciale per fare dello snorkeling notturno. Se non c'è la luna il mare pare brillare, e dovreste vedere che spettacolo nuotare con le stelle sopra di voi. Lo snorkeling è un'esperienza indimenticabile in quest'isola, ma potrete anche perlustrare la zona con il vostro tender tra le acque scintillanti.

Sesto giorno
Koh Adang, è l'isola vicina, nel caso in cui abbiate abbastanza energia potrete perlustrare una bellissima foresta, scalare una piccola montagna e godere dal punto panoramico: scenari mozzafiato dell'atollo di Butang. Potrete anche avventurarvi attraverso la foresta verso la cascata dei Pirati - uno scenario che un tempo era molto bello prima che venissero costruite delle dighe al fine di garantire l'acqua a Koh Lipi. Sulla costa Ovest le spiagge sono di pura sabbia bianca, completamente vuote se non fosse per dei massi giganti che dominano le spiagge: sono spettacolari da vedersi ed è anche una bellissima esperienza arrampicarsi sopra. Lo scenario qui ricorda molto quello delle isole Similan che sono dominate da massi giganti spettacolari.

Settimo giorno
Il Butang Group, il gruppo di isole e isolotti che stanno a ovest dell’arcipelago, è composto principalmente da: Ko Adang, Ko Rawi e la più minuta, ma ormai la più famosa e la più abitata, Ko Lipe. Le più piccole, ma non meno preziose sono: Jabang, Hin Ngam, Dong, Yang, Laja, Klang, Bit Si e altre minori. Potete fare una bella camminata attraverso Koh Lipe. Potrete trovare un negozio che vende articoli per le immersioni il cui proprietario e gestore è un canadese; Barry è famoso sull'isole non solo per questo negozio ma soprattutto per i suoi biscotti buonissimi cucinati nella sua panetteria, Nel caso in cui lo vogliate con lui potete organizzare la vostra immersione.

Ottavo giorno
61 Isolette, Tarutao National Park, è la prima riserva marina, istituita dal governo di Thailandia negli anni settanta. Le Tarutao sono un arcipelago di circa una cinquantina di isole sparse nell’estremo lembo sud occidentale del paese, nel Mare delle Andamane, a confine con Malaisya (da Ko Lipe si può scorgere in giornate limpide l'Isola di Langkawi), Indonesia e con il Myanmar. Ko Taurato (ko in thailandese significa isola e tarutao in malese, che è simile alla lingua dei Chao Lee, significa misterioso e antico) è la più grande di tutte e la più vicina alla terra ferma. Fu per anni una prigione per condannati a morte e prigionieri politici. Oltre ai i suoi fondali marini, Tarutao è preziosa anche per le sue cascate, le cave dove i pirati andavano a nascondere i tesori e per alcuni tipi di animali che prediligono questa isola per andare a deporre le uova: le tartarughe (da settembre ad aprile).

Nono giorno
Langkawi, la capitale della Malaysia è Kuah Town, una piccola città con pochi abitanti. Langkawi è chiamata l'isola dei misteri, ci sono molti miti che intervengono quando si parla della formazione di questa isola, è terminato solo attualmente un corso di un centinaio di anni. L'isola è collegata alla Malaysia,alla Thailandia e a Penang grazie ai traghetti operativi tutti i giorni. C'è un aeroporto internazionale con i voli per Penang, Kuala Lumpur e Singapore ed anche dei voli charter diretti per l'Inghilterra. Non dimenticate che Grazie in Malaysiano si dice "Tera Ma Kasih". Il vostro viaggio termina al Royal Yacht Club Langkawi.

Decimo giorno

Ed alla fine di questo Paradiso ripartirete da Langkawi (10 miglia a Sud dell’ultima isola a Sud dell’arcipelago di Tarutao) nella tarda serata del 05/01 godendo tutta l’ultima giornata in barca in quanto abbiamo previsto un late check out dalla barca. Partiremo verso Singapore per proseguire immediatamente verso Milano ove arriveremo il 06/01 mattina.

L’itinerario è indicativo ed eventuali variazioni sono a discrezione degli skipper.

Partenza
Offerta
Prezzo
|
non disponibile
non disponibile
*
*

I prezzi si intendono per persona in cabina matrimoniale 

La quota comprende:
- Imbarcazione scelta con equipaggio come indicato (Skipper italiano)
- La crociera “one way”
- Il carburante dell'imbarcazione
- I trasferimenti aeroporto del 27/12/09 e del 05/01/10
- Imbarco a fine mattina e sbarco nel tardo pomeriggio (normalmente nelle vacanze in barca il check in avviene nel pomeriggio ed il check out la mattina)
- Voli intercontinentali Singapore Airlines
- Assicurazione viaggio Navale S.o.s. (sanitaria , furto, perdita bagaglio)
- Documentazione di viaggio
- Polo Tour Operator

La quota non comprende:
- Le tasse aeroportuali, circa Euro 200
- Cambusa circa Euro 150 (approvvigionamenti e servizi molto economici)
- Tasse doganali locali (costo circa Euro 15 per pax)
- Assicurazione annullamento viaggio obbligatoria Euro 65
- Quota iscrizione Euro 40
- Eventuali immersioni, escursioni, tutto quanto non espressamente indicato nella quota comprende.

Singles:
- I singles sono benvenuti a bordo e rappresentano circa il 50% dei partecipanti. Chi si iscrive da solo condividerà la cabina con un altro partecipante, possibilmente, ma non necessariamente, dello stesso sesso senza nessun suplemento. Non è possibile riservara una cabina ad uso singolo.

Condizioni di pagamento:  acconto del 25% all’atto della conferma, saldo 30 giorni prima della partenza.

INFORMAZIONI UTILI
Acquisti, seta, cotone, oggetti in bronzo, ceramiche, oggetti di artigianato locale, sculture in legno, gioielli. È severamente vietato esportare immagini o statue di Buddha e altri immagine sacre.
Clima: la Thailandia presenta un clima di tipo tropicale. Le stagioni sono tre: quella delle piogge (maggio/ottobre); quella calda (novembre/ febbraio); quella molto calda (marzo-aprile/maggio). Il periodo migliore per visitare il Paese è quello compreso tra novembre e aprile/maggio.
Cucina: la cucina thailandese raccoglie le tradizioni di tutta l'Asia: dai piccanti gusti indiani all'abitudine dei cibi crudi giapponesi, dal riso glutinoso del Laos, ai minuti pezzetti della cucina cinese, dalle ricette al cocco della Malesia alle salse di pesce vietnamite. I piatti sono prevalentemente a base di pesce, carne, vegetali, cereali, spezie. Il riso è la base della cucina locale. Fra i piatti principali ricordiamo il Tom yam, una zuppa piccante a base di gamberetti, pollo o maiale; il Tom yam kung, tipica zuppa con gamberetti, citronella e funghi; ilKao soi, spaghettini al curry; lo Yum woon sen, insalata di spaghettini; Hor mok, pesce cotto con peperoncino, aglio e cipolla; il Gaeng kua nuer, curry di pesce e verdura; quindi il pollo cucinato in vari modi, così pure il pesce, le varie specialità al curry, le insalate, le verdure cotte, il riso glutinoso, le banane fritte, la crema di cocco e la frutta thailandese.
Documenti: è necessario il passaporto valido. Per i soggiorni superiori ad un mese è necessario il visto d'ingresso.
Dogana: è vietato importare o esportare droghe, materiale pornografico, armi da fuoco. È possibile importare fino a 200 sigarette, 1 litro di vino o alcool, Ogni visitatore inoltre può arrivare con una macchina fotografica e 5 rullini, una cinepresa e 3 rullini, senza pagare tasse. Non vi sono limiti alla quantità di valuta straniera che si può importare, ma si può riesportare solo quanto dichiarato all'entrata. È proibita l'esportazione di riproduzioni di Buddha anteriori al XVIII secolo, ad eccezione di quelle tascabili o di quelle prodotte in altri Paesi come la Birmania o la Cina, e di altri oggetti di antiquariato, salvo autorizzazione del Dipartimento delle Belle Arti.
Fuso orario: rispetto all'Italia +6 ore, +5 quando c'è l'ora legale.
Lingua: la lingua ufficiale è il Thai, ma l'inglese è parlato ovunque. Mance 10% nei ristoranti e nei night club. Piccole mance a facchini, guide, fornitori di servizi. Religione La religione più praticata è il Buddhismo Theravada. Vi sono anche minoranze di religione islamica, buddhista Mahayana, taoista, induista, cristiana.
Sanità: nessuna vaccinazione o profilassi obbligatoria. È consigliata la profilassi antimalarica per chi si reca fuori dalle principali località turistiche.
Tasse aeroportuali: sono richiesti 500 Bath per i voli internazionali e da 30 a 150 Bath per i voli nazionali. Il pagamento deve essere effettuato in valuta locale. Valuta La moneta locale è il Bath, non reperibile in Italia, diviso in 100 Satang. Il cambio valutario è il seguente (febbraio 2003): # 1 Euro = 46.20722 Baht thailandese # 1 Baht thailandese (THB) = 0.02164 Euro (EUR) È possibile convertire le Lire Italiane direttamente sul posto.

Info per prenotare

Quando vuoi partire?

Partecipanti

Da dove vuoi partire?

Riferimenti contatto

Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)